Cerchi una nutrizionista
a pisa?

Dott.ssa Simona Tommasi
Biologa nutrizionista

Biologo nutrizionista
Esperta in percorsi nutrizionali personalizzati della donna, del bambino, dello sportivo, dieta genetica, dieta mediterranea… 

Specialista in intolleranze alimentari

Socio ABNI (ASSOCIAZIONE BIOLOGI NUTRIZIONISTI ITALIANI)

Spesso le persone si rivolgono a me chiedendomi:

Dottoressa….
“...vorrei una dieta per dimagrire velocemente”
“...vorrei una dieta per dimagrire in menopausa”
“...qual’è la migliore nutrizione per lo sportivo?”​

Per ciascuna di queste domande non c’è una risposta univoca.

Prima di tutto l’obiettivo della nutrizione non è dimagrire, ma mangiare bene e nutrirsi bene...PER STARE BENE. Il dimagrimento del corpo come anche il potenziamento della corporatura per una buona performance sportiva, vengono da un approccio corretto e personalizzato con l’alimentazione. Il cibo non è un avversario contro cui combattere, ma un ALLEATO della nostra SALUTE

 

 

 

 

“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte”

Francois de la Rochefoucauld

Chi sono

La Dott.ssa Simona Tommasi è laureata in Scienze Biologiche ed è abilitata all’ esercizio della professione di biologo dal 2001. Per qualche anno ha svolto la professione di Biologa presso il laboratorio di Immunologia della professoressa Migliorini e poi, dal 2007, ha intrapreso la libera professione di Biologa Nutrizionista nella città di Pisa. Per ogni persona c’è un possibile percorso di salute da seguire, per quanto riguarda la nutrizione. Lo scopo non è dimagrire (anche se in alcuni casi è necessario anche questo), il vero scopo della nutrizione è          STARE BENE

Nello studio della Dott.ssa Simona Tommasi potrai accedere a diversi tipi di consulenze personalizzate, per Te, per il Tuo bambino, per la Tua attività sportiva, per la Tua salute

  • Percorsi nutrizionali della donna nelle diverse fasi della vita
  • Nutrizione umana applicata
  • Nutrizione dello sportivo
  • Alimentazione e nutrizione pediatrica
  • Dieta mediterranea strumento di prevenzione e cura
  • Intolleranze alimentari

 

 

 

 

“Il corpo diventa ciò che sono gli alimenti, come lo spirito diventa ciò che sono i pensieri.”

(Anonimo)

nutrizione

Oltre ai consigli per l’adozione di un corretto stile di vita alimentare, nel mio studio potrai realizzare il Tuo percorso alimentare ideale in relazione alla Tua personale situazione, di peso e di salute, verificata al nostro primo incontro e alle Tue necessità particolari.

 

 

 

 Queste sono solo alcune delle proposte nutrizionali di base alle quali verranno aggiunte le personalizzazioni per aiutare la Tua specifica situazione

  • Diete per normopeso, sovrappeso, obesità.
  • Diete specifiche relazionate alla patologia del paziente (colon irritabile, cellulite, ipertensione, ipercolesterolemia, acidi urici, malattie reumatiche, diabete).
  • Diete per sportivi
  • Diete per malattie reumatiche.
  • Diete per la donna in gravidanza o in menopausa
  • Dieta per il bambino e l’adolescente.

Se stai cercando una nutrizionista a Pisa puoi chiamarmi per un appuntamento oppure puoi scrivermi via whatsapp.

Non vedo l’ora di farti scoprire qual’é il Tuo stile alimentare ideale!

Cel. 338 9195183 

“Se ti curiamo oggi, ti aiutiamo oggi. Se ti educhiamo, ti aiutiamo per tutta la vita”
(OMS)

TEST DI LABORATORIO, ESAMI E ACCERTAMENTI

In alcune particolari situazioni è necessario approfondire ulteriormente la risposta dell’organismo di fronte ad alimenti specifici piuttosto che la capacità di bruciare i grassi. Nel mio studio potrai avere accesso ad importanti test che potranno gettare luce su alcuni aspetti del Tuo organismo e permettere di personalizzare ulteriormente il Tuo percorso nutrizionale.

Per la valutazione della massa magra e grassa, metabolismo basale e ritenzione idrica. L’analisi viene effettuata tramite l’impedenziometro Akern, prezioso alleato in numerose applicazioni, tra cui:

  • Valutazione e follow-up dello sviluppo corporeo e staturo-ponderale in età pediatrica
  • Valutazione delle variazioni di composizione corporea nella perdita di peso e in regimi nutrizionali speciali
  • Valutazione e controllo dello stato di nutrizione e idratazione in gravidanza
  • Prevenzione e valutazione del declino muscolare e delle alterazioni idro-elettrolitiche nell’anziano
  • Valutazione e follow-up dei programmi di allenamento
  • Studi epidemiologici

Su prelievo di sangue, tramite dosaggio IgG4.

Cosa sono le intolleranze Alimentari?
Le Intolleranze Alimentari si manifestano quasi sempre con una sintomatologia generale più o meno sfumata (stanchezza, cefalea, gonfiori addominali postprandiali, infezioni ricorrenti, dolori articolari, ecc.) o con modificazioni cutanee (pelle secca, eczemi, orticaria, ecc.); spesso sono correlate a disordini del peso corporeo, sia in eccesso che in difetto.

Esse sono riconducibili all’accumulo nel tempo delle sostanze responsabili di Ipersensibilità, fino ad un livello che ad un certo punto supera la “dose soglia”.

A causa di questo periodo di latenza, spesso risulta difficile accettare e comprendere come si possa ”improvvisamente” diventare Intolleranti ad un cibo comunemente introdotto quotidianamente o meglio pluri-quotidianamente (v. frumento, olio di oliva, latticini, ecc.).

I disturbi accusati dal paziente possono manifestarsi anche dopo 48-72 ore dall’ingestione dell’alimento in causa. A volte il soggetto e talmente abituato a convivere con alcuni di questi sintomi (come la sonnolenza o certe lievi forme di cefalea) che li considera normali.

Per ottenere un miglioramento del quadro sintomatologico, è necessario astenersi rigorosamente per almeno 2-3 mesi dall’assunzione del cibo incriminato, anche nelle sue forme nascoste (es. siero di latte nel prosciutto cotto) ed anche dall’assunzione di cibi che possono generare reazioni crociate (es. latticini-carne di manzo).

I sintomi causati dalle Intolleranze ai diversi tipi di cibo si possono sviluppare a carico di qualsiasi organo o sistema:

Sintomi generali:

  • stanchezza cronica
  • sonnolenza
  • ritenzione idrica
  • aumento della sudorazione
  • obesità
  •  

Sistema nervoso:

  • cefalea
  • ansia
  • depressione
  • irritabilità
  • torpore mentale
  • scarsa memoria
  • difficoltà di concentrazione
  • riduzione dell’attenzione
  •  

Apparato respiratorio:

  • difficoltà respiratoria
  •  tosse
  •  raucedine
  • eccesso di muco
  •  rinofaringite
  •  sinusite
    •  

Apparato cardio-circolatorio:

  • alterazione della pressione arteriosa
  • palpitazioni
  • tachicardia
        •  

Apparato gastro-enterico:

  • sovrappeso – obesità
  • difficoltà digestive
  • gonfiore addominale
  • senso di nausea
  • dolore e crampi addominali
  • iperacidità gastrica
  • gastrite
  • colon irritabile
  •  diarrea
  • stitichezza
  • flatulenza
  • eruttazione
  • aerofagia
  • emorroidi
            •  

Apparato uro-genitale:

  • disturbi della libido
  • infiammazioni uro-genitali
        •  

Quando deve essere sospettata un’Intolleranza Alimentare?

Come abbiamo visto i sintomi causati dalle intolleranze ai diversi tipi di cibo sono molteplici. Il sospetto va posto quando un disturbo, anziché comparire in modo passeggero o saltuario, inizia a presentarsi sempre più frequentemente fino ad interferire con la vita “normale” della persona. Come sempre in biologia le variabili possono essere molteplici, e quindi la ricerca di eventuali intolleranze alimentari può essere una delle strade da percorrere per affrontare una problematica.

Dalle Intolleranze si guarisce?

Dalle Intolleranze Alimentari si guarisce, seguendo diete ad eliminazione. I programmi alimentari devono essere concordati e seguiti da un esperto per poter valutare le modalità più corrette e quelle che meglio si adeguano anche alle problematiche individuali. Eliminazioni parziali o per tempi troppo brevi di un alimento non portano risultati soddisfacenti, solo tanta inutile fatica e scoraggiamento!

Come si testano le Intolleranze Alimentari?

Per scoprire se sei intollerante basta un prelievo di sangue su cui la Dott.ssa Simona Tommasi effettuerà il test citotossico.

Il test citotossico si basa sulla valutazione del danno cellulare (prevalentemente a carico dei globuli bianchi) che si verifica quando un campione di sangue del paziente viene posto a contatto con le sostanze da testare.

È una tecnica molto affidabile: esiste infatti una forte corrispondenza tra gli alimenti che risultano positivi al test e i disturbi accusati dal paziente. Tali disturbi tendono gradualmente, e a volte rapidamente, ad annullarsi quando viene allontanato l’alimento ”sospetto”.

Già dopo 2-3 settimane, se i disturbi sono collegati all’alimentazione, si possono vedere miglioramenti notevoli fino anche alla scomparsa totale dei sintomi.

Va sottolineato che gli alimenti vengono tolti solo temporaneamente per esser poi reintegrati in modo graduale con precise modalità.

ANALISI DNA (Nutrigenetica)

Cos’è la Nutrigenetica?

Fonte Wikipedia:

La nutrigenetica è una scienza applicata che studia le modalità con cui la genetica di un individuo risponde all’introito di alimenti e la suscettibilità a patologie correlate con la dieta.

L’obiettivo della nutrigenetica è migliorare le raccomandazioni nutrizionali al fine di giungere ad una dieta personalizzata.

Il Nutrygen è il test genetico che può essere effettuato per analizzare il DNA dell’individuo nei suoi vari polimorfismi ed ottenere preziose informazioni su metabolismo, assorbimento ed eliminazione di alimenti e composti nutrienti in riferimento ad esempio a lipidi, carboidrati, grassi, calcio ecc.

Il test permette di conoscere quegli elementi significativi che consentono una reale personalizzazione del percorso nutrizionale, conoscendo a monte quali sono gli alimenti che andrebbero maggiormente consumati / ridotti. In tal modo diventa più facile tenere sotto controllo i parametri chimico-glicemici o valutare eventuali intolleranze alimentari di origine genetica.

Tutto ciò si traduce in migliori risultati sia per quanto riguarda la salute generale dell’individuo e, come positiva conseguenza, un migliore controllo del peso.

Va sottolineato che gli alimenti vengono tolti solo temporaneamente per esser poi reintegrati in modo graduale con precise modalità.

Se stai cercando una nutrizionista a Pisa puoi chiamarmi per un appuntamento oppure puoi scrivermi via whatsapp.

Non vedo l’ora di farti scoprire qual’é il Tuo stile alimentare ideale!

Cel. 338 9195183 

“Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo”

(Ippocrate)

corsi per aziende

La promozione della salute tocca anche i luoghi di lavoro e una sempre maggior sensibilità da parte degli imprenditori ha permesso il realizzarsi di numerosi progetti formativi volti a sensibilizzare i dipendenti sulle tematiche della nutrizione e della salute alimentare.

Per questo motivo mi rendo disponibile per incontri di formazione presso le imprese, in collaborazione con i medici del lavoro.
Questi incontri possono essere detratti fiscalmente.

Se stai cercando una nutrizionista a Pisa puoi chiamarmi per un appuntamento oppure puoi scrivermi via whatsapp.

Cel. 338 9195183 

“L’arte del cibo è un’avventura per la mente”
Alessandro Borghese

IMPARA A NUTRIRTI CON SIMONA

In questo blog voglio accompagnarti attraverso il gusto e la salute, insegnandoti alcune semplici ricette che possono portare gusto e benessere alle tue giornate. 

ricette light cous cous
Insalata di Cous Cous
ricette light
Hamburger Leggeri
Insalata di arance, noci e radicchio
Insalata di arance, noci e radicchio

“Cucina non è mangiare, E’ molto, molto di più. Cucina è poesia”

(Heinz Beck)

contatti

La Dott.ssa Simona Tommasi Biologa Nutrizionista, Riceve Per Appuntamento Presso I Seguenti Studi:

  • Pubblica Assistenza
    Via Fiorentina 269
    Riglione Oratorio (Pisa)
  • Studio Medico Ravagli - Corso Matteotti 44 - CASCINA (Pisa)
  • Studi medici Farmacie Comunali Piazzale Michelangelo 60/62 zona CEP
  • Centro Polifunzionale Le Querciole - Via di Cisanello Ghezzano 1° - Ghezzano (Pisa)





“Nessun amore è più sincero dell’amore per il cibo”
George Bernard Shaw